Il Consiglio dei Ministri avvierà domani l’esame preliminare del decreto legislativo per attuare la delega fiscale riguardante le sanzioni tributarie. Questo annuncio arriva dopo che il viceministro all’Economia, Maurizio Leo, ha dichiarato ieri che si stavano apportando le “ultime limature” al provvedimento.

Leo ha spiegato che le modifiche interverranno in conformità con quanto stabilito nella delega, concentrandosi sulla proporzionalità delle sanzioni amministrative e penali. In particolare, si punterà a chiarire le questioni legate ai crediti non spettanti o inesistenti.

Questa fase di esame preliminare rappresenta un passo cruciale nel processo di definizione del decreto, che mira a garantire un sistema fiscale più chiaro e equo per tutti i contribuenti.