Il Ministro della Cultura, Gennaro Sangiuliano, ha compiuto una visita mattutina alle Terme di Caracalla a Roma, che sono rimaste aperte in occasione del Natale insieme alla maggior parte dei musei statali. Accompagnato dalla soprintendente speciale Daniela Porro, il ministro ha esplorato il sito archeologico, dedicando oltre un’ora alla sua esplorazione e scambiando saluti con visitatori e dipendenti.

Il Ministro ha elogiato l’impegno volontario del personale, sottolineando come il loro contributo consenta di mantenere aperti i musei durante le festività. Ha espresso soddisfazione per la passione civile dimostrata dai dipendenti, consapevoli dell’importanza del loro lavoro per il patrimonio nazionale. “Ho incontrato tanti turisti che sono venuti qui e stanno usufruendo di queste ore mattutine che abbiamo voluto dedicare loro lasciando aperti la stragrande maggioranza dei siti museali italiani”, ha dichiarato il ministro.

Sangiuliano ha sottolineato l’importanza di iniziative come questa, sostenendo che esiste un diritto soggettivo dei cittadini del mondo e degli italiani alla bellezza. Ha enfatizzato il concetto che la cultura migliora la qualità della vita di ognuno, sottolineando il diritto delle persone di accedere alla bellezza. Il ministro prevede di continuare il suo impegno, essendo programmata una visita a Palazzo Barberini il giorno successivo.