Il convegno inaugurale al teatro Pavarotti – Freni aprirà il lungo week end degli eventi che celebra dal 2 al 5 maggio la Motor Valley italiana tra sfilate, parate, esposizioni di vetture e moto, mostre e proiezioni di film in anteprima, talent talk e tavoli di approfondimento
Modena, 30 aprile 2024 – Conto alla rovescia in vista del convegno inaugurale che aprirà ufficialmente, giovedì 2 maggio alle 9:00 al teatro Comunale Pavarotti – Freni di Modena, la sesta edizione del Motor Valley Fest, la Festa dei Motori dell’Emilia-Romagna. Alle 13:00 nel Cortile d’Onore di Palazzo Ducale, sede dell’Accademia Militare di Modena, ci sarà il tradizionale taglio del nastro che darà il via al ricchissimo programma di eventi, tra expo, sfilate, mostre ed esposizioni, proiezioni di film

Modena; 11/05/2023: APT SERVIZI UFF.STAMPA, INAUGURAZIONE MOTOR VALLEY FEST
©Riccardo Gallini /GRPhoto

in anteprima, tavoli di approfondimento, talent talk, incontri con le start up di settore ed eventi di motorsport internazionali negli autodromi regionali.
Al teatro Pavarotti – Freni il gotha dell’automotive italiano ed internazionale si confronterà sulle nuove sfide del settore introdotte dall’arrivo dell’AI, ma anche sulle strategie per la mobilità sostenibile. Dopo i saluti istituzionali di Gian Carlo Muzzarelli, sindaco di Modena, di Stefano Bonaccini, presidente della Regione EmiliaRomagna e di Giuseppe Molinari, presidente CCIAA Modena e presidente Centro Studi Tagliacarne, saranno
protagonisti di prestigiosi keynote speeches: Stefano Domenicali, presidente e CEO Formula 1, Andreas Cornet e Michele Bertoncello, partner McKinsey & Company, Christian Richter direttore GCAS Global Vertical Lead Automotive & Auto Retail di Google. Interverranno anche Giovanna Vitelli, presidente di Azimut Benetti Group, Andrea Casaluci, CEO Pirelli, Johannes-Joerg Rueger, presidente Bosch Engineering GmbH.
A seguire la Motor Valley Top Table con: Claudio Domenicali, CEO Ducati Motor Holding e presidente Motor Valley Development; Umberto Tossini, Chief People & Culture Officer, membro del board of management di Automobili Lamborghini; Andrea Pontremoli, CEO Dallara; Livia Cevolini, CEO Energica Motor Company; Davide Abate, Chief Technologies and Infrastructures Officer, Ferrari; Giovanni Perosino, Chief Marketing & Communication Officer, Maserati; Christopher Pagani, Marketing Director Pagani Automobili.
In chiusura i saluti di Adolfo Urso, ministro delle imprese e del Made in Italy. Il convegno sarà trasmesso in diretta streaming sul sito e sul canale YouTube di Motor Valley Fest.
La parte convegnistica, che proseguirà fino a venerdì 3 maggio, prevede la partecipazione delle figure chiave dell’automotive e oltre un centinaio di speakers coinvolti in 10 tavoli di approfondimento su tematiche che spaziano dalle nuove tecnologie alla digitalizzazione, dall’AI alle sfide per la sostenibilità, dal design ai nuovi materiali.
Giovedì 2 maggio al Motor Valley Accelerator Headquarter (via Francesco Selmi 19, Modena), alle 14.30, si parlerà del futuro al tavolo “Filiera dell’automotive: stato dell’arte e opportunità per il futuro”, seguirà alle 16:30 l’incontro dedicato a “Investment strategy in the startup world: in partnership con Motor Valley Accelerator”. Alla Fondazione Modena Fabbriche Culturali (largo Porta Sant’Agostino 228, Modena) alle 14:30 verrà affrontato il tema “Finance & Open Innovation”, spazio alle nuove generazioni alle 16.30 con “La sfida
dei Talenti in un’epoca di skill shortage 5.0”.
Venerdì 3 maggio al Motor Valley Accelerator Headquarter alle 9:30 focus sulla sostenibilità con il tavolo “Elettrico, E-fuel ed Idrogeno: sfide e futuro della mobilità”, cui seguirà alle 11:30 l’approfondimento su “Sostenibilità: LCA, ESG e Materiali”. Alla Fondazione Ago Modena Fabbriche i temi legati al futuro che attende l’automotive verranno affrontati sotto diverse angolature, dalla “Digitalizzazione e Intelligenza artificiale” in programma alle 9:30, a “Connected Car and Services” alle 11:30. La parte convegnistica del Motor Valley Fest 2024 si concluderà nel pomeriggio con gli ultimi due appuntamenti: alle 14.30 “Motor Valley DNA: Design + Racing” e alle 16:30 “Design & Heritage”.
Sono invece attesi oltre 1.500 giovani agli 11 talent talk in scena al teatro del Collegio San Carlo di Modena per parlare delle “professioni del domani” con i rappresentanti dei top brand della Terra dei Motori dell’EmiliaRomagna, tra cui Maserati, Bosch, Pagani, Tesla, Dallara, Ducati, Automobili Lamborghini, Visa Cash App RB Formula One Team, Ferrari, Energica, MUNER-Motorvehicle University of Emilia-Romagna. Per partecipare (in
presenza o da remoto) è necessario iscriversi sul sito web Motor Valley. I Talent Talks verranno trasmessi anche in diretta streaming sul canale YouTube dell’evento.
Anche quest’anno il Cortile d’Onore di Palazzo Ducale ospiterà il Best of Motor Valley con l’esposizione al pubblico dal 3 al 5 maggio dei modelli delle auto e delle moto più iconiche della Terra dei Motori emilianoromagnola. Il pubblico avrà l’occasione di ammirare tra gli altri la Ferrari SF90 XX Spider (Ferrari) e la Ferrari 500 Mondial (Scuderia Tricolore – provenienza Collezione Righini), la Pagani Utopia (Pagani), la Gran Cabrio
Trofeo Maserati (Maserati) e la Maserati MC20 (Scuderia de Adamich), il ‘rolling chassis’ della Dallara Stradale (Dallara), la Lamborghini Countach (Museo Ferruccio Lamborghini), la Lamborghini Urus SE (Lamborghini), la Williams FW12C (Autodromo di Modena), l’AlphaTauri AT03 (Autodromo di Imola), ma anche un simulatore Res-tech (Autodromo Misano), un prototipo auto partecipante alla Formula SAE e una moto storica ASI
Motoshow (Autodromo Varano). Per le moto: la storica 916, la Panigale V4 ESP2 30° Anniversario 916, la Panigale V4 S, la Panigale V4 Bagnaia 2023 World Champion Replica (Ducati). (orari: venerdì 3 maggio dalle 10:00 alle 00:00; sabato 4 maggio dalle 10:00 alle 00:00; domenica 5 maggio dalle 10:00 alle 18:00).
In piazza Mazzini, per tutta la durata del Motor Valley Fest, per ricordare il mitico campione Ayrton Senna nel trentennale della sua scomparsa saranno esposti tre modelli della moto Ducati 916 Senna (serie I, II e III), una macchina con i colori del Brasile e la Mc Laren Senna. In piazza XX Settembre ci sarà invece l’esposizione Tesla con una Model Y e Model 3.
Come sempre Motor Valley Fest riserverà grande attenzione alle start up emergenti più innovative del omento con l’incontro b2b “Meet & Match” che coinvolgerà 45 realtà italiane ed internazionali il 2 maggio nel Cortile d’Onore di Palazzo Ducale.
In piazza Grande, per tutta la durata del Motor Valley Fest, saranno protagoniste 9 Università italiane (Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia, Università di Pisa, Università di Pavia, Politecnico di Milano, Università degli Studi di Padova, Università di Bologna, Università di Brescia, Università del Salento, Università degli Studi di Roma) con un’area dedicata all’esposizione delle vetture di Formula SAE. Prevista anche la
presenza di due startup: 2electron, e Driving Simulation Center, che esporrà un innovativo simulatore di guida.
Tra gli appuntamenti più prestigiosi di Motor Valley Fest la 24esima edizione del Concours d’Élégance Trofeo Salvarola Terme, per auto storiche di alto di gamma, organizzato da Terme della Salvarola e La Terra delle Rosse in collaborazione con i Musei Ferrari che si svolgerà sabato 4 e domenica 5 maggio. Special guest:
Maserati Owners Club Italy.
Focus su elettrico e alimentazione sostenibile applicata ai settori industriali, agricolo e delle costruzioni in largo Sant’Agostino, dal 2 al 5 maggio, dove verranno esposti due innovativi mezzi prodotti da CNH INDUSTRIAL: il mini-escavatore E25X Electric Power CAB New Holland e il T6 Methan Power Tractor, il primo trattore alimentato al 100% a metano prodotto in serie e livello mondiale.
Per tutta la durata del Motor Valley Fest in piazzale degli Erri ci sarà la Polizia di Stato, mentre in piazza Matteotti ci sarà l’expo dei mezzi delle Forze dell’Ordine (Guardia di Finanza-Comando provinciale di Modena, Arma dei Carabinieri-Comando provinciale di Modena, Polizia Municipale, Polo Storico Aeronautica Militare).
Anche l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli darà il proprio contributo con uno spazio espositivo allestito per fornire informazioni sulla normativa doganale e accise con riferimento ai carburanti e ai prodotti energetici.
GLI ORGANIZZATORI
Motor Valley Fest è realizzato da Regione Emilia-Romagna, APT Servizi Emilia-Romagna, Comune di Modena, Associazione Motor Valley Development, MUNER, Meneghini & Associati, con il supporto del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, ICE Agenzia, Unioncamere Emilia-Romagna, Camera di Commercio di Modena, Fondazione di Modena, in partnership con Anfia, UNRAE sezione veicoli industriali, Autopromotec, ACI, Bologna Fiere – Motor Show. Il progetto rientra nella strategia dei Fondi europei della Regione Emilia-Romagna – Por Fesr 2014-2020 – per la promozione
delle destinazioni turistiche. È cofinanziato con risorse del Fondo per lo sviluppo e la coesione FSC 2014-2020.
L’evento è realizzato con il supporto di Accenture, Capgemini, Bosch, Deloitte, EFESO Management Consultants.
www.motorvalley.it