epa09416913 US President Joe Biden delivers remarks on Afghanistan, in the East Room of The White House in Washington, DC , USA, 16 August 2021. EPA/Oliver Contreras / POOL

Il presidente Joe Biden si prepara per un tour di quattro giorni in Europa, che inizia con il summit NATO a Vilnius. Questo sarà un test cruciale per la sua leadership e per l’unità degli alleati, che rischia di essere compromessa dalle divisioni riguardo all’ingresso dell’Ucraina nell’Alleanza e dal veto della Turchia e dell’Ungheria all’ingresso della Svezia. Inoltre, ci sono critiche sulla decisione di inviare munizioni a grappolo all’Ucraina, vietate da due terzi dei Paesi NATO per il pericolo che rappresentano per la popolazione civile.

Il presidente americano inizierà il suo tour a Londra, dove si incontrerà con il primo ministro britannico Rishi Sunak a Downing Street e poi con Carlo III a Windsor, partecipando anche a un evento sul clima con filantropi e investitori. Prima di tornare negli Stati Uniti, farà tappa ad Helsinki, che è diventata il 31° membro della NATO in aprile, ponendo fine al suo storico non-allineamento a causa dell’invasione russa in Ucraina.

Tuttavia, l’appuntamento principale sarà il vertice NATO di martedì e mercoledì, al quale parteciperanno anche leader come Giorgia Meloni. Biden dovrà fare manovre acrobatiche per evitare divisioni. Ha già preso una posizione chiara sull’Ucraina, frenando le spinte dei Paesi del fianco nordorientale per un suo rapido ingresso nell’Alleanza. Ha affermato che Kiev non è pronta e che non c’è unanimità tra i membri della NATO. Inoltre, entrare nel mezzo di un conflitto significherebbe entrare in guerra con la Russia, in contrasto con l’impegno di difendere ogni centimetro del territorio NATO. Biden suggerisce quindi di stabilire un percorso razionale affinché l’Ucraina possa qualificarsi per l’ingresso nella NATO. Nel frattempo, gli Stati Uniti e gli alleati continueranno a fornire sicurezza e armi all’Ucraina, come fanno per Israele.

Biden si mostra ottimista sull’ingresso imminente della Svezia nell’Alleanza, nonostante il blocco da parte della Turchia a causa di questioni legate ai militanti curdi e all’episodio del corano bruciato in piazza. Il presidente americano ha suggerito la possibilità di un accordo, soddisfacendo il desiderio turco di modernizzare la flotta di F-16 insieme alla Grecia, migliorando così le capacità militari complessive della NATO. Tuttavia, ha avvertito che questo è ancora in corso.

Durante il viaggio in Europa, Biden terrà almeno due discorsi pubblici: uno dopo il summit NATO e un altro dopo la tappa ad Helsinki, dove è previsto un summit tra gli Stati Uniti e i leader nordici.