unnamed

 

Raccolto nel mare magnum dei tweet: Complimenti ai ricercatori dello Spallanzani, ma i cinesi non avevano giù identificato il sette gennaio il nuovo tipo di Coronavirus e la sequenza genetica del medesimo? Lo ha scritto una fonte più che autorevole, l’OMS. Evidentemente l’equipe del prof. Giuseppe Ippolito ha fatto dei rilevanti passi in avanti