In fiamme nella notte una delle auto del primo consigliere dell’Ambasciata italiana ad Atene Susanna Schlein, sorella dell’esponente del Pd Elly Schlein. L’attacco sarebbe avvenuto intorno alle quattro del mattino: l’auto era parcheggiata nei pressi di un condominio, ed è andata completamente distrutta dopo essere stata data alle fiamme.

Le autorità hanno individuato nelle vicinanze una bomba molotov con una miccia mezza esaurita. Sul luogo sono intervenuti 18 vigili del fuoco, mentre l’incendio stava per causare danni anche ad un’altra auto della diplomatica.  La Farnesina ha condannato con la massima fermezza il grave atto criminoso commesso ad Atene a danno del Primo Consigliere Susanna Schlein e della sua famiglia. “Attentato contro il Primo Consigliere dell’Ambasciata d’Italia in Grecia. Ho telefonato a Susanna Schlein per esprimerle la mia solidarietà. Oggi sarò ad Atene per incontrare il Primo Ministro Mitsotakis. Visiterò l’Ambasciata d’Italia”. Lo scrive su Twitter il ministro degli Esteri, Antonio Tajani. Anche la premier Giorgia Meloni in una nota ha affermato:”Esprimo la vicinanza mia personale e del Governo italiano al Primo Consigliere dell’Ambasciata d’Italia ad Atene, Susanna Schlein, e la profonda preoccupazione per l’attentato che l’ha colpita, di probabile matrice anarchica. Seguo la vicenda con la massima attenzione, anche tramite il Ministro degli Esteri Antonio Tajani, oggi in visita ad Atene”.