di WANDA CHERUBINI-

VITERBO- Si è inaugurato stamani, in piazza San Carluccio, alla presenza della sindaca Chiara Frontini, del questore Giancarlo Sant’Elia, del comandante del comando provinciale dei Carabinieri, Col. Massimo Friano, del presidente dei facchini di Santa Rosa, Massimo Mecarini e dell’organizzatore, Andrea Radanich il Viterbo Christmas Village, il villaggio dedicato al Natale che si estende all’interno dello storico quartiere medioevale di San Pellegrino, per la gioia di piccoli e grandi e che sarà visitabile da oggi fino al 6 gennaio 2023. Quest’anno il villaggio si concentra esclusivamente nel quartiere medioevale, presentando come novità la casa di Grinch che è stata allestita in quella che lo scorso anno conteneva la sede della posta per Babbo Natale, ovvero nella torre Scacciaricci. La casa di Babbo Natale, invece, resta al quartier generale del palazzo degli Alessandri, sempre molto suggestiva nell’arredo e con le numerose attrazioni animatronics presenti in tutti gli ambienti: la sala da pranzo, la camera da letto, lo studio dove il simatico vecchietto legge le tantissime letterine dei bambini. Ed è stata la sindaca Frontini a scrivere la prima letterina per Babbo Natale scrivendo: “Caro Babbo Natale, per Natale vorrei che regalassi a tutti i cittadini amore e dedizione per la loro città”. Immancabile la foto con il celebre vecchietto dalla barba bianca che aspetta il suo pubblico vicino al camino, seduto sulla sua poltrona, un’attrazione a cui non è potuta sfuggire la stessa sindaca, che si è fatta immortalare in braccio a Babbo Natale. Per non fare torto a nessuno ha poi concesso foto anche al Grinch ed, infine, alla Befana. Quest’ultima quest’anno ha una propria casa, dentro la ex Zaffera in piazza San Carluccio, pronta ad accogliere i bambini con le sue caramelle. Sempre all’ex Zaffera c’è il villaggio degli elfi ed il garage che ospita la grande slitta di Babbo Natale ed una enorme scopa della Befana. Scendendo nel locale inferiore si trova anche il mastro ceraio intento a realizzare le sue candele ed il truccabimbi. Non manca neanche la stalla di Rudolph, la renna preferita da Babbo Natale, la cui storia è spiegata da una solerta e preparata elfa. In ogni ambiente del villaggio, infatti, si trovano elfi ed elfe pronti a guidare i visitatori alla scoperta delle varie attrazioni ed a salutarli alla fine con un “Arrivedelfi”. Altra novità di quest’anno, sempre in piazza San Carluccio, una divertente esposizione di set lego, che spazia dai personaggi di Star Wars a quelli di Harry Potter con tante altre novità. Completa il Villaggio natalizio la pista di pattinaggio, più grande quest’anno, sempre allestita a piazza del Comune. Riguardo al programma natalizio del Comune di Viterbo, la sindaca Frontini ha detto: “Sarà un bel Natale, che inaugureremo il prossimo 8 dicembre con l’accensione dell’albero a piazza del Comune, che abbiamo piantato a terra senza supporti. Anche le luci sono tutte nuove”. Novità di quest’anno, oltre alle luminarie nuove, anche i quattro alberi che saranno collocati, oltre che a piazza del Comune anche al Sacrario, piazza della Rocca ed al quartiere di Santa Barbara, in via degli Etruschi. Una scelta quest’ultima, motiva dalla sindaca per dare attenzione ad un popoloso quartiere, il più grande della città, quale quello di Santa Barbara considerato da sempre un quartiere dormitorio.