ROMA- “Il parco del Pineto è devastato, annientato dagli incendi. La tanto decantata collaborazione tra Regione e Comune, entrambi battenti bandiera Pd, è un disastro annunciato che ha distrutto questa splendida area verde a nord-ovest della Capitale consegnandola alle fiamme. Roma Natura, ente regionale gestore del parco, e Roma Capitale, che dovrebbe curare la manutenzione, entrambe hanno fallito miseramente e non meritano alcuna seconda possibilità.
Chiediamo pertanto le dimissioni immediate del Presidente di Roma Natura, Maurizio Gubbiotti e dell’Assessore al Verde del Comune di Roma, Sabrina Alfonsi. I cittadini, atterriti, vivono affacciati alla finestra nella paura di vedere le proprie case inghiottite dai roghi, proprio come oggi nella zona della Pineta Sacchetti, dove il fuoco si è propagato velocissimamente e i residenti con le pompe dell’acqua dai terrazzi hanno dovuto autonomamente annaffiare le aree intorno ai condomini per evitare il peggio. Si tratta di un episodio, l’ennesimo, vergognoso che ha visto ancora una volta lambire da vicino anche due circoli sportivi con all’interno famiglie e bambini. Manca la prevenzione, mancano i controlli, gli sfalci dell’erba, manca una qualsiasi pianificazione strategica che non sia il rincorrere l’emergenza continuamente. Ringraziamo i Vigili del Fuoco e la Protezione Civile e i tanti cittadini che si sono rimboccati le maniche andandosi a sostituire a queste amministrazioni inefficienti e pericolose che ci troviamo disgraziatamente oggi al potere al Campidoglio e alla Pisana”. Così in una nota il consigliere regionale della Lega, Daniele Giannini.