Unfermo immagine tratto da un video dei vigili del fuoco di Roma, 5 ottobre 2021: Un incendio si è sviluppato nella notte nel deposito dell'Atac, l'azienda municipalizzata dei trasporti pubblici, sulla via Prenestina a Roma. Nel rogo sarebbero andati distrutti 30 autobus, la maggior parte dei quali a metano. Non ci sono persone coinvolte. L'incendio è scoppiato per cause ancora da accertare attorno alle 4.30 ed è stato messo sotto controllo dai vigili del fuoco. ANSA/VIGILI DEL FUOCO EDITORIAL USE ONLY NO SALES

Un grave incendio ha colpito un grattacielo nel quartiere valenciano di Campanar, generando panico e paura tra i residenti. Il rogo è scoppiato improvvisamente al quinto piano dell’edificio, secondo le prime ricostruzioni, e si è rapidamente propagato verso l’alto, divorando la facciata in pochi istanti.

Due ragazzi di 16 anni, presenti in un parco vicino al grattacielo al momento dell’incendio, hanno raccontato al giornale El Pais la rapida diffusione delle fiamme lungo le lastre di alluminio della struttura. Testimoni oculari hanno indicato che le fiamme sarebbero partite dalle tende di un appartamento.

Le autorità spagnole hanno riportato almeno sette feriti, tra cui un vigile del fuoco con una frattura e altre persone per inalazione di fumo, tra cui un minore. Altri, purtroppo, risultano ancora intrappolati all’interno dell’edificio. Le operazioni di soccorso sono in corso con il coinvolgimento di numerose squadre di vigili del fuoco, unità di pronto intervento medico e la Croce Rossa.

Il premier spagnolo, Pedro Sánchez, ha espresso il suo profondo cordoglio per l’incidente, dichiarandosi sconvolto per l’incendio. Ha offerto solidarietà alle persone coinvolte e ha lodato il coraggio e l’impegno del personale di emergenza che sta affrontando la situazione.

Al momento non si hanno notizie certe sulle vittime, ma le operazioni di soccorso sono intensificate, con l’ausilio anche dell’Unità Militare d’Emergenza. La comunità resta in apprensione, in attesa di ulteriori aggiornamenti sulla tragica vicenda.