Una donna di trentuno anni, risultata positiva all’alcoltest e alla droga (cocaina), è stata indagata per omicidio stradale dopo aver provocato un incidente lungo la statale che collega Eboli a Campagna, nel Salernitano. Nel tragico incidente hanno perso la vita due carabinieri originari della Puglia: il maresciallo Francesco Pastore, di Manfredonia, e l’appuntato scelto Francesco Ferraro, di Montesano Salentino.

La donna, identificata come Nancy Liliano, è stata coinvolta in precedenti vicende di droga e nel 2019 era stata coinvolta in un’indagine per traffico di sostanze stupefacenti. Dopo gli esami tossicologici e alcolemici, è stata sottoposta ad ulteriori accertamenti in ospedale, dove è ricoverata per le lesioni riportate nell’incidente.

L’incidente ha coinvolto anche un 75enne di Campagna, ricoverato in prognosi riservata a Napoli, e un terzo carabiniere, il maresciallo Paolo Volpe, che si trova in ospedale ma non è in pericolo di vita.

La procura di Salerno sta indagando sull’incidente e sono stati avviati gli accertamenti per ricostruirne la dinamica. Intanto, domani si terranno i funerali dei due carabinieri in Puglia, con manifestazioni di cordoglio e solidarietà da parte di diverse personalità politiche.

L’incidente ha suscitato reazioni di dolore e indignazione, con molte richieste di maggiori misure di sicurezza stradale e di contrasto al consumo di droga e alcol alla guida.