Il sottosegretario del Ministero dell’Economia e delle Finanze, Federico Freni, ha fornito alcune previsioni riguardanti l’Italia per il 2024, indicando una crescita economica attorno all’1% e un rapporto debito-PIL che “certamente” rimarrà al di sotto del 140%.

Freni ha spiegato che tali previsioni si allineano a quanto già anticipato dal governo nella Nota di Aggiornamento al Def (Nadef), indicando che il prossimo Documento di Economia e Finanza (Def) non si discosterà significativamente da queste stime.

Il sottosegretario ha sottolineato la precisione dei calcoli effettuati dal Ministero dell’Economia e delle Finanze negli ultimi anni, esprimendo fiducia nelle proiezioni future.

Resta dunque da attendere il Def per avere conferme ufficiali, ma le prospettive offerte da Freni sembrano indicare una stabilità nelle previsioni economiche del Paese per il prossimo anno.