La sfida per il nuovo governo della Sardegna si avvicina alla conclusione con un finale al fotofinish. Con appena circa 300 sezioni ancora da scrutinare, gli ultimi dati dello spoglio rivelano un leggero vantaggio per Alessandra Todde su Paolo Truzzu, con una percentuale esigua compresa tra lo 0,2 e lo 0,6. Lo spoglio procede con una lentezza frustrante e il risultato definitivo, completo di decimali, si prevede solo per la notte.

Tuttavia, la tendenza delle ultime ore, con l’inclusione dei dati delle grandi città nel portale della Regione, vede la candidata del campo largo a guida Pd-M5s in testa. Se questo andamento verrà confermato, sarebbe la prima volta che l’alleanza rosso-verde si impone dove è stata presentata finora, consegnando alla Sardegna la sua prima presidente donna.

La corsa alla presidenza della Sardegna si avvicina alla fase cruciale, con entrambi i candidati in lizza per la vittoria. La popolazione della regione è in attesa ansiosa del risultato finale, che potrebbe segnare un punto di svolta significativo nella politica sarda e nazionale.