Pronti per voltare pagina, per passare ad una nuova fase. E allora tutti sulla corda. Anche i Dg devono resettare le proprie aziende per ripristinare tutto quello che è stato  sospeso e pensare all’ordinario. Intanto è il momento di pensare ai buoni e ai cattivi, ai premi a chi si è distinto e alle “punizioni” per chi non ha collaborato abbastanza.  Qualcuno ha creato solo problemi, ma la valutazione è sempre e soltanto di carattere politico.  E i criteri sono quellla utilità alla causa.  Proprio nei giorni scorsi la Regione ha riaperto i termini per la presentazione delle candidature per le nomine a Direttori generali di alcune Asl e Aziende ospedaliere del Lazio. una nuova delibera che dà la possibilità di presentare le candidature anche a coloro che sono entrati nel nuovo Albo nazionale degli idonei del Ministero della Salute che è stato aggiornato lo scorso 1 aprile. E l’avviso riguarda la nomina a Dg delle Asl Roma 2, Roma 3, Viterbo, Rieti, Latina, Frosinone (il Dg Lorusso si è appena dimesso per andare a fare il capo segreteria tecnica di Speranza) e delle Aziende ospedaliere di Tor Vergata e Umberto I.  Tempi lunghissimi perché questa operazione arrivi a completamento. Ma intanto sono tutti avvisati. Che qualche Dg sia in pole per la nomina in asl e ospedali fuori dai confini del Lazio non è casuale

 

 

.De Angelis – Numero Unico Emergenza – Voto  8

Il prossimo passo sarà l’apertura di una seconda sala operativa. Il servizio cresce con ordine, come aveva promesso il suo direttore

Santonocito – Asl Roma 5 –            voto  5

Chissà perché a Tivoli tutto risulta sempre difficile. Adesso che Covid sta passando si torna a pensare al progetto del Policlinico Tiburtino. E l’ospedale principale che cade a pezzi?

Panella –  Policlinico Umberto I –  voto 4

Non risulta che stia preparando le valige ma la sua esperienza alla guida dello storico ospedale si avvia lentamente ad un declino inarrestabile

Frittelli –  Policlinico Tor Vergata –  voto 7

Il dg pensa al futuro e studia le opzioni (e le offerte) disponibili. Che non sono molte

Mostarda – Asl Roma 6 –  voto  7

Un po’ di tregua dopo le burrasche delle scorse settimane. Ora c’è da amministrare il ritorno alla normalità

Casati-  Asl Latina  – voto 6

C’è chi lo dà in partenza, nonostante le sirene del nuovo ospedale del Golfo

Gestione scialba, ma si tira avanti. Non ci sono picchi, ma il territorio rivendica maggiori attenzioni

Quintavalle – Asl Roma 4 –   – voto 7

Ha ragione lui, le polemiche e gli attacchi personali lasciano il tempo che trovano. Se non dai troppa corda si smontano da soli. E se continuano c’è la Procura della Repubblica

Quintavalle – Asl Roma3 – voto 6/7

Tante novità in arrivo, ora bisogna scegliere il momento giusto per lanciarle. Il territorio è distratto

Ripa di Meana – Ifo – voto 6

La fiammata di interesse per l’ospedale si è spenta, a mandare avanti la baracca ci pensano i baroni della oncologia

D’Innocenzo – Asl Rieti –voto  6
La Dg di lungo corso tiene tutto sotto controllo. Anche se è nata qualche polemica interna alla Asl e la politica ci mette lo zampino

Donetti –Asl Viterbo – voto 7

Tutto tranquillo, finalmente, si può tornare a costruire

Talese – Asl Roma 1 – Voto 6

Viene dato in movimento, magari fuori regione. Tutto dipende da cosa succederà ai piani alti della Regione

Magrini  – Asl Frosinone – sv

Lorusso è andato. La Asl è affidata alle mani esperte di Patrizia Magrini, che continua a mantenere anche l’incarico di direttore sanitario. Per ora è tutto provvisorio, ma potrebbe diventare anche una scelta di medio termine

D’Alba – San Camillo –  voto 7

E bravo Dg, sta provando a mettere ordine e un po’ ci riesce

De Grassi – Asl Roma  2 – voto 6
C’è la rivolta del personale, ma la Dg ne ha viste tante nel corso della lunga carriera e non si  scompone.

Corradi – Ares 118 – Voto 4 –

Come la settimana scorsa, criticità congelate. Ma il dissenso cova sotto la brace

Branca  – Spallanzani – voto 6

Dallo Spallanzani tutti si aspettano molto, finalmente si è messa la sordina ai media. L’Inmi è diventato un grosso business. Eterodiretto

Annichiarico – S.Giovanni Addolorata –  voto 7

Covid quasi archiviato, si può tornare a ragionare sulla routine e  sul marketing aziendale