Un team di ricercatori del Dipartimento di Psicologia dell’Università di Edimburgo ha iniziato uno studio che dimostra che l’uso corretto della  mascherina non aiuta solo a prevenire il contagio da Sars-Cov-2, ma riesce anche a prevenire lo stato d’ansia e la  depressione. Si tratta di uno studio apparso in pre-print nell’archivio internazionale Medrxiv e in attesa di pubblicazione su rivista.
I ricercatori hanno reclutato 11.000 partecipanti in tutto il Regno Unito che hanno completato i sondaggi CovidLife, un’iniziativa istituita dall’università  per cercare di misurare e comprendere l’impatto della pandemia sulla salute e il benessere della nazione. I ricercatori hanno così scoperto che le persone che indossavano mascherine costantemente avevano in generale una salute mentale migliore di quelle che non lo facevano. Lo studio ha dimostrato che tra coloro che usavano la mascherina le probabilità di sentirsi ansiosi erano inferiori del 58%, e quella di manifestare sintomi depressivi era del 25% inferiore.