L’epidemia di coronavirus che da oltre un anno attanaglia il nostro Paese sta producendo un impatto enorme anche sui mercati, generando un indice di fiducia decisamente negativo già messo a dura prova dalla congiuntura economica e sociale.
Le ultime e stringenti misure che il Governo ha deciso di adottare per ridurre la diffusione del virus,  anche nelle versioni delle varianti, hanno lo scopo di contenere la curva dei contagi in attesa che la campagna vaccinale faccia il suo corso.
È in questo difficile contesto che FORMASICURO organismo paritetico nazionale ritiene di poter fornire un fattivo contributo alla ripartenza in sicurezza delle attività produttive promuovendo l’introduzione di approcci integrati e specifiche metodologie d’azione coerenti con i livelli di sicurezza sanitaria dettati dalle autorità competenti, facendoci carico delle fasi di sensibilizzazione, esecuzione e controllo delle misure da adottare all’interno delle aziende e dei cantieri per coniugare efficacemente – e nel minor tempo possibile – la ripresa delle attività lavorative con i necessari livelli di Salute e Sicurezza
Il presidente di Formasicuro ing. Rocco Luigi Sassone “Siamo certi che proprio nei momenti di congiuntura sanitaria, economica e sociale come quelli che stiamo vivendo, oltre che per scongiurare il rischio di un “contagio di ritorno”, sia necessario affidare  soggetti responsabili e qualificati l’onere di garantire il puntuale rispetto dei protocolli anticontagio per Aziende e Cantieri per il tempo necessario a decretare il termine dell’emergenza”.