ROMA- “Il Lazio detiene il primato in Italia per il valore delle esportazioni farmaceutiche e detiene, nella categoria ‘procedures’, il primato assoluto dei brevetti. E’ tra le regioni europee ad avere una forte vocazione nel settore bio-farma assieme a Ile-de-France e alla comunità di Madrid. Il settore farmaceutico negli ultimi anni ha trainato il PIL regionale con una quota importante di dipendenti con alto titolo di studio e soprattutto donne. Questa vocazione dovrà portare il Lazio ad essere la regione leader nelle scienze della vita”. Lo dichiara l’Assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato.