ROMA– «L’approvazione da parte del commissario straordinario alla scarsità Idrica, Nicola Dell’Acqua, di tre progetti presentati da altrettanti consorzi di bonifica della Regione è un’eccellente notizia ed è la testimonianza dell’ottimo lavoro che sta svolgendo l’Anbi Lazio, sotto la sapiente guida della presidente Sonia Ricci e del direttore generale, Andrea Renna».

Lo ha dichiarato l’assessore al Bilancio, alla Programmazione economica, all’Agricoltura, alla Sovranità alimentare, alla Caccia e alla Pesca e ai Parchi e alle Foreste della Regione Lazio, Giancarlo Righini.

«In un contesto come quello che stiamo vivendo, dove i cambiamenti climatici e il dissesto idrogeologico sono sempre più predominanti, sapere che tre iniziative, con un investimento totale di trenta milioni, messe in campo dai consorzi del Lazio per tutelare alcune zone a rischio del nostro territorio siano state ritenute di preminente interesse nazionale ci riempie di orgoglio. E conferma che la strada intrapresa dalla giunta regionale, che ha previsto fin da subito la valorizzazione di queste strutture, è quella giusta e va perseguita sempre con più forza e determinazione», ha concluso l’assessore della Regione Lazio, Giancarlo Righini.