ROMA– La Giunta regionale del Lazio, con l’approvazione del bilancio di previsione finanziario 2024 – 2026, è riuscita a prevedere un significativo impegno finanziario per la programmazione sportiva del 2024, stanziando oltre 10 milioni di euro. Un lavoro di programmazione, quello dell’assessorato allo Sport, che con una visione precisa delle politiche sportive, si è impegnata per una pianificazione dal 2023 al 2027 che mette al centro l’inclusione.

Grande attenzione per le famiglie, i giovani e le persone diversamente abili. Inoltre, verranno preventivati finanziamenti allo sport nelle scuole e nelle università, garantendo un bonus per favorire l’accesso alla pratica delle attività.

Le discipline sportive, quindi, vengono messe al centro della Regione Lazio sostenendo tramite contribuiti, gli Enti di promozione sportiva, dando supporto a manifestazioni di carattere Regionale e ad eventi organizzati dalle Federazioni che abbiano la caratteristica di avvicinare le persone a nuove discipline.

Inoltre, su una somma di oltre 4 milioni di euro, che riguardano gli stanziamenti in conto capitale per il 2024, circa 2 milioni e 880mila euro, vengono destinati all’impiantistica, anche all’aperto, in un’ottica di sostenibilità ambientale.

Grande attenzione, anche, per uno degli eventi sportivi più importanti della Capitale: i Campionati Europei di Atletica Leggere 2024, dove sono stati messi a disposizione circa 500mila euro per la promozione e la realizzazione.

«Siamo riusciti a prevede un significativo impegno finanziario per la programmazione sportiva del 2024. Grazie alla creazione di un assessorato allo Sport, voluto dal presidente Francesco Rocca, siamo in grado di stabilire un percorso alla cui definizione lavoriamo dal nostro insediamento, rimarcando la nostra visione delle politiche sportive», ha spiegato l’assessore all’Ambiente, allo Sport, ai Cambiamenti climatici, alla Transizione energetica e alla Sostenibilità della Regione Lazio, Elena Palazzo.

«Investiremo le somme disponibili in coerenza con gli indirizzi programmatici, con un occhio di riguardo all’inclusione, alle famiglie, ai giovani e alle persone diversamente abili. Non lasciando indietro i grandi eventi legati allo sport, come i Campionati Europei di Atletica Leggere 2024 di Roma», ha concluso l’assessore allo Sport, Elena Palazzo.