Cagliari ha visto sorgere sotto il sole la decima imbarcazione Luna Rossa, pronta a sfidare le acque nella 37ª Coppa America a Barcellona. Con l’obiettivo di portare in Italia uno dei titoli più prestigiosi della vela mondiale, l’Ac75 foiling è stata inaugurata con una cerimonia emozionante, che ha visto Miuccia Prada come madrina dell’evento.

Accanto a Prada, numerose figure chiave hanno partecipato al varo, tra cui Patrizio Bertelli, Marco Tronchetti Provera, Max Sirena e Agostino Randazzo. Dopo la benedizione del vescovo di Cagliari, la cerimonia è culminata con la rottura di una bottiglia di spumante sulla prua dell’imbarcazione.

La Luna Rossa è stata ribattezzata “pallottola d’argento” per la sua livrea metallica, con le ali gialle sopra di essa. Il presidente Bertelli ha sottolineato che questa scelta non è un revival, ma rappresenta un elemento intrinseco all’identità italiana. La costruzione dell’imbarcazione ha coinvolto un grande sforzo progettuale e lavorativo, con il suo design team e oltre 70.000 ore di lavoro impiegate nel processo.

Oltre alla vela, la Luna Rossa incorpora anche elementi di canottaggio, ciclismo e windsurf, con un equipaggio composto da otto persone che utilizzeranno le gambe per dare “energia” alla barca. Il skipper Max Sirena ha espresso grande entusiasmo per la nuova imbarcazione, sottolineando il desiderio di rivincita dopo la sconfitta del 2021.

Le sessioni di test e allenamento in mare inizieranno a breve a Cagliari, prima che la barca sia trasferita a Barcellona per le regate della Coppa America. La governatrice della Sardegna, Alessandra Todde, ha elogiato l’importanza di Luna Rossa per la regione, sottolineando l’opportunità di sfruttare l’evento per promuovere lo sport e il turismo. Con la varata della Luna Rossa, la Sardegna guarda avanti con speranza a una nuova stagione di sviluppo e opportunità.