Il presidente francese Emmanuel Macron incontrerà Vladimir Putin lunedì a Mosca e successivamente il presidente ucraino Volodymyr Zelensky martedì a Kiev. Lo ha annunciato l’Eliseo.

Si tratta di un ulteriore passo diplomatico da parte di Macron nel tentativo di innescare una de-escalation nella crisi ucraina, dopo la serie di contatti telefonici negli ultimi giorni con i suoi omologhi russo e ucraino oltre che con il presidente degli Stati Uniti Joe Biden.

Ieri sera, Macron ha parlato per 45 minuti con Putin e per circa un’ora con il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky. I colloqui, secondo le fonti della presidenza francese, sono stati incentrati su due priorità: capitalizzare sui recenti progressi del formato Normandia per giungere ad una soluzione duratura nel Donbass e l’avvio della conversazione sulle condizioni dell’equilibrio strategico in Europa, che devono consentire di constatare una riduzione dei rischi sul terreno e garantire la sicurezza sul continente. Intanto il presidente della Federazione Russa, Vladimir Putin,è giunto a Pechino per le Olimpiadi invernali.