ROMA- La colonna mobile della Protezione civile regionale del Lazio, su richiesta della Protezione civile dell’Emilia Romagna, da ieri si è spostata da Sant’Agata sul Santerno a Faenza per svolgere attività di pulizia delle strade dal fango provocato dall’alluvione che ha colpito l’intera zona. La colonna mobile della Regione Lazio rimarrà a Faenza fino al 15 giugno con le seguenti dotazioni: una segreteria mobile, un’autobotte da 10mila litri, un’autobotte da 4mila litri, sette pickup con modulo AIB (antincendio boschivo), un bobcat e un mini escavatore, un mezzo con cassone ribaltabile, uno “Stralis” con carrellone per il trasporto dei mezzi movimento terra, due pulmini da nove posti per il trasporto delle persone.