ROMA – “Proprio come durante il dicastero precedente, quando agli Interni era impegnato a fermare gli sbarchi di clandestini portando a casa, numeri alla mano, successi su tutti i fronti, così anche ora Matteo Salvini, al Ministero delle Infrastrutture e Trasporti sta mostrando da subito di saper rispondere concretamente alle esigenze dei cittadini. Lo dimostrano i 2,2 miliardi di euro nel testo della manovra per il completamento della Metro C verso la zona nord della Capitale, che finalmente, grazie al prolungamento prima a Piazza Venezia e poi alla Farnesina, avrà la propria linea di metropolitana”. Così in una nota il consigliere regionale del Lazio della Lega, Daniele Giannini. “Si tratta – prosegue – di un’opera fondamentale che interessa almeno un milione di persone e che, dopo la pandemia e la crisi energetica, grazie allo sblocco dei fondi da parte della Lega, rappresenta un vero e proprio volano per Roma che, con le giuste infrastrutture e appuntamenti globali come il Giubileo e l’Expo, può finalmente tornare ad essere – conclude Giannini – una tra le più competitive e attrattive capitali del nostro continente”.