Marmolada: i soccorritori hanno recuperato altri resti delle vittime sotto la frana, che apparterrebbero ad una decima vittima. Il bilancio è quindi di 10 vittime ed ancora un disperso.

Il governatore del Veneto, Luca Zaia, all’arrivo al centro operativo dell’Aiut alpin di Canazei, ha detto: “Il bilancio di questa tragedia è pressoché definita: ci sono undici persone tra i deceduti e i dispersi. Ad oggi l’identificazione degli otto deceduti riguarda tre veneti identificati e una trentina. Dei feriti, sette (tre dei quali in Veneto) sono ancora in ospedale e un paio sono gravi”. La presidente del Senato, Elisabetta Casellati, parlando al Centro di coordinamento dei soccorsi, ha affermato: “Questa è una ferita non solo di questo territorio ma dell’Italia intera, questa tragedia interroga le nostre coscienze. Dobbiamo riflettere perché abbiamo un’Italia bellissima ma fragile. Il 94% dei Comuni è a rischio idrogeologico. Dobbiamo investire di più in prevenzione e mettere al centro delle nostre politiche il territorio e impiegare più risorse, mettendoci d’accordo con enti locali e regioni e monitorare i nostri territori mettendoli in sicurezza. Dobbiamo investire di più perché il Paese ha bisogno di un casco protettivo”.