L’Assessore Maselli risponde al Presidente del XII Municipio: “Mi preme chiarire quanto erroneamente dichiarato dal Presidente del Municipio XII in merito al fondo nazionale per il sostegno al ruolo di cura ed assistenza del caregiver familiare. Tomassetti non può sostenere che il servizio è stato sospeso perché la Regione e il Governo non hanno erogato le risorse, ciò è assolutamente infondato!
Roma Capitale per l’esattezza ha ricevuto somme complessive per oltre 4 mln € in questi anni (mi riferisco alle risorse assegnate con i Decreti ministeriali 2018-2022), rendicontando meno del 10% . Esiste quindi una difficoltà di spesa complessiva di Roma Capitale e forse anche una errata distribuzione delle risorse ai municipi. Il problema è quindi del Comune e non della Regione!
Pertanto, la dichiarazione di Tomassetti ha un’unica conseguenza: allarmare inutilmente i caregiver delle persone con disabilità o non autosufficienza dimostrando poco senso di responsabilità istituzionale e mancanza di conoscenza dell’argomento.
Colgo l’occasione per comunicare che giovedì 28 marzo porterò in Giunta la finalizzazione del Fondo nazionale caregiver relativa al DM 2023 di recente assegnato alle Regioni. Le risorse verranno poi immediatamente trasferite a Roma Capitale e ai distretti come sempre.
In relazione ai 15 mln€ preciso al Presidente Tomassetti che confonde risorse nazionali con quelle regionali relative al finanziamento della proposta di legge sul caregiver che approderà in aula la prossima settimana.
Non commento la dichiarazione dell’Assessore Bomarzi perché non sa di cosa parla.”