Massimiliano Allegri non è più l’allenatore della Juventus. Il divorzio tra il tecnico e il club bianconero, per uno strano scherzo del destino, si è verificato ancora una volta il 17 maggio, come già avvenuto nel 2019.

A differenza della prima separazione, i rapporti tra Allegri e la dirigenza del club sono attualmente molto tesi. La società ha annunciato l’esonero con una nota ufficiale, sottolineando che la decisione è dovuta a comportamenti dell’allenatore durante e dopo la finale di Coppa Italia, ritenuti incompatibili con i valori della Juventus. Questo avviene nonostante mancasse un anno alla scadenza del contratto di Allegri, che valeva sette milioni netti a stagione più bonus.

Per le ultime due partite della stagione, contro Bologna e Monza, sarà Paolo Montero, tecnico dell’Under 19, a guidare la squadra. Montero, ex difensore della Juventus, è ricordato per la sua grinta e determinazione in campo.

La giornata di Allegri è iniziata con l’allenamento alla Continassa, seguito da un incontro con Guido Vaciago, direttore di Tuttosport, con cui aveva avuto uno scontro. I due hanno risolto il conflitto con una stretta di mano e un abbraccio. In seguito, Allegri ha avuto il confronto decisivo con la dirigenza, che ha portato all’annuncio ufficiale del suo esonero.

Durante la sua carriera alla Juventus, Allegri ha vinto numerosi trofei, tra cui cinque scudetti, quattro Coppe Italia e due Supercoppe Italiane. Nonostante questi successi, il suo secondo mandato è stato meno fruttuoso, culminando solo con la vittoria nell’ultima edizione della Coppa Italia.

Il comportamento di Allegri durante la finale di Coppa Italia, che includeva sfuriate e aggressioni verbali, è stato ritenuto inaccettabile dalla società. Questo, insieme ai risultati sportivi deludenti, ha portato alla decisione di interrompere il rapporto.

La tifoseria è divisa sull’esonero di Allegri: alcuni lo ringraziano per il suo impegno e per aver affrontato un anno difficile, mentre altri festeggiano la sua partenza. Evelina Christillin, una tifosa vip della Juventus, ha espresso gratitudine per il lavoro di Allegri, augurandogli il meglio per il futuro e sperando in una grande rinascita per il club.

La storia tra Allegri e la Juventus si chiude così, tra polemiche e possibili conseguenze future, lasciando un segno indelebile nella memoria dei tifosi bianconeri.