ROMA-“Voglio rivolgere un ringraziamento per l’operazione condotta dalla Polizia di Stato e dalla Croce Rossa italiana in collegamento con la Magistratura e le organizzazioni diplomatiche, che ha consentito di portare in Italia una bambina di un anno che era stata abbandonata in Ucraina dai genitori italiani dopo essere nata con tecniche di maternità surrogata. Un particolare ringraziamento va alla pediatra dell’A.O Sant’Andrea che ha preso parte al team operativo e a tutti gli altri volontari”. Lo dichiara l’Assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato.