Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, da tempo preoccupato per l’aumento dei toni nel confronto politico, ha espresso la sua solidarietà a Giorgia Meloni dopo un acceso scontro verbale con il governatore della Campania Vincenzo De Luca.

Mattarella ha condannato l’incendio di un manichino raffigurante la premier avvenuto durante una manifestazione a Roma, ribadendo il suo impegno per un dialogo costruttivo tra le forze politiche. Il suo messaggio ha sottolineato l’importanza di mantenere la dialettica politica all’interno dei limiti del rispetto reciproco.

Il Quirinale considera cruciale l’approccio alla campagna elettorale non solo per l’Italia, ma anche per il futuro dell’Europa, incoraggiando un ritorno alla normalità nel confronto politico. Tuttavia, al di sotto del livello istituzionale, il botta e risposta tra De Luca e la premier continua senza sosta.

Meloni ha criticato l’utilizzo dei Fondi di coesione in Campania, suscitando la reazione del governatore che ha respinto le accuse con forza. Nonostante le parole di condanna da parte di Mattarella e di altri politici, la tensione tra le due parti rimane alta.

L’appello del Presidente Mattarella a una dialettica politica più rispettosa sembra cadere nel vuoto mentre il confronto verbale infuocato tra i politici continua senza sosta.