Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha respinto le dimissioni del premier Mario Draghi dopo la sfiducia del M5S sul ddl Aiuti. Mattarella respingendo le dimissioni del premier lo ha mandato di fatto a riferire alle Camere. In una nota del Quirinale si legge che il Presidente della Repubblica non ha accolto le dimissioni e ha invitato il Presidente del Consiglio a presentarsi al Parlamento per rendere comunicazioni, affinché si effettui, nella sede propria, una valutazione della situazione che si è determinata a seguito degli esiti della seduta svoltasi oggi presso il Senato della Repubblica. Il premier sarà in Parlamento mercoledì.