Giorgia Meloni

Giorgia Meloni, leader di Fdi, ha spiegato che da tempo stanno lavorando al programma e come il centrodestra potrà vincere le elezioni. Al momento  nessun totonomi, ma se si andasse al governo si dovrebbe prendere tutto il meglio.

Sulle riforme Fdi garantirà disponibilità perché si arrivi alle scadenze in tempo utile. “Da tempo lavoriamo alla costruzione di un programma – spiega Giorgia Meloni – A differenza della sinistra, non ci dobbiamo inventare un’identità. Le nostre proposte si conoscono, si tratta di ribadirle”. Poi, in merito alla campagna elettorale dice: “Il centrodestra può vincere le elezioni, ma governerà in una fase complessa. Nel programma comune  dovremmo concentrarci sulle cose che si possono fare. Meglio mettere una cosa in meno, che una in più che non si può realizzare”.  Quanto alla scelta del premier, in caso di vittoria, “chi vince governa”,afferma Meloni, “questa regola ha sempre funzionato, non abbiamo nemmeno il tempo di cambiarla”. E sempre sui rapporti con gli alleati, la leader di Fdi spiega che bisogna “compattarsi per battere l’avversario. L’avversario è il Pd”. Infine, Meloni garantisce che sulle riforme da fare in vista della nuova tranche del Pnrr ci sarà la loro disponibilità affinché si arrivi alle scadenze in tempo utile e precisa: “Se non otteniamo dei soldi è perché il governo non ha lavorato bene”. infine, sulla guerra in Ucraina dice come sostenerla sia stata “una delle decisioni più facili della mia vita”, quanto all’invio di armi spiega che “bisogna essere lucidi: non possiamo pensare di essere neutrali senza conseguenze”.