Il ministro delle Infrastrutture e della mobilità Enrico Giovannini è intervenuto a “Sabato anch’io” su Rai Radio 1 per chiarire la durata della fase di messa in sicurezza della rete autostradale. “Durerà ancora anni  questa fase, visto che risale, come altre reti europee, al secondo dopoguerra”.  Ha poi evidenziato come non bisogna dimenticare quello che purtroppo accade ancora in Liguria dove ci sono tantissime gallerie. “Le nuove linee guida emanate dal ministero per mettere in sicurezza le gallerie – ha spiegato- hanno imposto ai gestori moltissimi lavori e questo crea disagio naturalmente per i viaggiatori. Ecco questa fase di messa in sicurezza del nostro sistema autostradale durerà alcuni anni, non è una cosa che si risolve in qualche mese” . Per il ministro, il punto cruciale è che si è cercato di farla “nel modo più coordinato possibile, in modo tale da evitare cantieri sparsi”. Ma “la nostra rete infrastrutturale, come altre europee, costruite nel secondo dopoguerra, ha bisogno di un fortissimo investimento in manutenzione”,  cosa che si sta facendo “anche grazie al Pnrr e anche nella direzione della digitalizzazione” . E sempre sulla messa in sicurezza della rete autostradale Giovannini dice che di sicuro “c’è stato un salto di qualità sia nelle regole sia nell’attuazione dei lavori che prevedono il rispetto di queste regole” .