meeting rimini min bianchi

Ad oggi in Italia sono arrivati 16.045 minori ucraini, secondo i dati Ministero dell’Interno. Sull’argomento c’è stata l’audizione alla Camera dei Deputati del ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi. Il 93% dei minori arrivati ha tra i 3 e i 13 anni. Il ministro Bianchi ha riferito:”Abbiamo dovuto costruire un’emergenza sull’emergenza. Stiamo affrontando questa fase con l’uso massiccio del personale Covid, a breve avremo un problema di personale e più generale di formazione del personale. Se la crisi ucraina perdura, la scuola italiana ha bisogno di risorse. Nella nuova legge di bilancio bisogna mettere più risorse per la scuola. A settembre non ci sarà più il personale Covid con il quale abbiamo finora affrontato l’emergenza Ucraina. Serve personale mirato. La permanenza lunga è un tema che si stanno ponendo le autorità ucraine e quelle europee anche perché la ricostruzione delle scuole in Ucraina sarà un processo lungo. Altro problema è considerare che l’obbligo scolastico in Ucraina è a 14 anni, da noi a 16″. Bianchi ha infine detto di aver cercato un rapporto con le comunità ucraine sul territorio per la mediazione culturali e come il tema della formazione dei docenti sia il perno dell’azione di governo. Ha anche evidenziato di avere uno stretto rapporto con Unicef.