motor valley premiazioni e sfilata

Prossimo appuntamento a Modena dal 22 al 25 maggio 2025.

MODENA – Grande successo per la sesta edizione del Motor Valley Fest (svoltosi dal 2 al 5 maggio 2024) che con oltre 70mila visitatori si conferma l’appuntamento di riferimento per gli amanti delle due e quattro ruote e per il settore automotive. Dopo aver registrato numeri che hanno confermato le iniziali aspettative, gli organizzatori del festival della Terra dei Motori dell’Emilia-Romagna annunciano le nuove date dell’evento dal 22 al 25 maggio 2025 a Modena.
Piazze e strade affollatissime per vedere da vicino le auto e le moto più iconiche. Una vera full immersion nel mondo dell’eccellenza dei motori, che a Modena ha trovato il suo cuore pulsante nel Cortile d’onore di Palazzo Ducale, sede dell’Accademia militare di Modena. Un luogo iconico che in soli 3 giorni di apertura ha accolto quasi 50mila visitatori per il Best of Motor Valley, l’esposizione delle auto e delle moto della Terra dei Motori emiliano-romagnola, un percorso esclusivo tra supercar, moto e vetture d’epoca dei brand più famosi e degli autodromi della Motor Valley.

Tanti appassionati e curiosi anche nelle vie e piazze di Modena, palcoscenico di sfilate e parate, tra cui la 24^ edizione del Concours d’Elegance Trofeo Salvarola Terme, con le sue 66 esclusive vetture partite da Salvarola Terme. Al Fest sono arrivate anche le 200 vetture e le moto di Supercars e moto Motor Fest 2024 dopo aver attraversato la Romagna, la

motor valley premiazioni e sfilata

Riviera Romagnola e la Via Emilia.

Gli eventi di Motor1.com Italia, attraverso il format “Nel Garage di…”, in Piazza Roma hanno conquistato il pubblico del Motor Valley Fest, dal vivo e online. “Le Auto del Cinema”, i grandi brand della Motor Valley, gli youtuber Carmagheddon e il raduno dei “Pandini” Fiat hanno richiamato migliaia di persone all’ombra dell’Accademia, con centinaia di migliaia di visualizzazioni social (oltre 200mila in un giorno quelli per “l’auto più bassa al mondo” dei Carmagheddon). L’Autodromo di Modena Marzaglia è stato nel week end protagonista con “Hot Laps” di Invictus Corse e Modena Racing Fest, eventi racing ai quali hanno partecipato complessivamente oltre 2mila persone.

Il convegno inaugurale del Motor Valley Fest al Teatro Pavarotti-Freni ha confermato anche quest’anno di essere l’evento di networking irrinunciabile per gli addetti ai lavori, a confronto istituzioni, top manager, imprese e mondo della formazione per dibattere su temi attuali quali la sostenibilità, ma anche l’AI e la digitalizzazione, e ancora l’elettrico e le forme alternative di mobilità sostenibile. Oltre 166 i relatori di livello internazionale che

03/05/2024
Bologna
Cartelloni elettorali per le europee
foto Gianluca Perticoni / Eikon

hanno partecipato ai 10 talk tematici dell’articolato programma convegnistico realizzato con il supporto di Accenture, Bosch, Capgemini, Deloitte, EFESO Management Consultants: più di 700 gli spettatori in sala per il convegno d’apertura, mentre in oltre 20 ore di approfondimenti per i talk sono stati circa 1000 gli spettatori in presenza, senza contare chi ha scelto di collegarsi in streaming.

Numeri record anche per i Talent Talk “Innovation & Talents”, che si sono svolti tra il MVA Headquarter e la Fondazione AGO, con 1500 partecipanti e 1000 in collegamento streaming da diversi Paesi, protagoniste 42 start-up. Complessivamente sono stati 11 gli incontri che hanno permesso agli studenti di entrare in contatto con i rappresentanti dei top brand della Motor Valley, dell’automotive e della formazione, tra cui Maserati, Bosch, Pagani, Tesla, Dallara, Ducati, Automobili Lamborghini, Visa Cash App RB, F1 Team, Ferrari, Energica, MUNER-Motorvehicle University of Emilia-Romagna.
Piazza Grande è stata lo stage, per i primi due giorni del Fest, dell’esposizione delle vetture di Formula SAE progettate da Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia, Università di Pisa, Università di Pavia, Politecnico di Milano, Università degli studi di Padova, Università

03/05/2024
Bologna
Cartelloni elettorali per le europee
foto Gianluca Perticoni / Eikon

di Bologna, Università di Brescia, Università del Salento, Università degli Studi di Roma.

Anche i più giovani si sono divertiti con F1 in Schools Italy, l’evento che ha anticipato la finale della competizione nazionale che mette in gara i talenti di 28 team di 21 scuole Secondarie di secondo grado, che si terrà il 16 giugno nella sede della Dallara Academy a Varano de’ Melegari.
Per gli amanti dell’arte e della cultura motoristica, grande affluenza nei musei della Motor Valley che hanno aperto per l’occasione, Museo Enzo Ferrari, Museo Horacio Pagani, Maserati – e per le mostre allestite in città e in provincia. Oltre 4mila i visitatori della mostra di Palazzo Solmi “High Speed – Velocità e moda nel racing” (aperta ancora fino al 19 maggio) e degli eventi all’ex Albergo diurno.
Grande interesse ha riscosso, tra gli altri, anche il TEDxModena, che ha visto avvicendarsi sul palco 17 speaker del mondo accademico e dello spettacolo, registrando il tutto esaurito, con la partecipazione di oltre 700 persone in presenza.
Il grande festival a cielo aperto della Terra dei Motori ha coinvolto anche le testate estere, con la presenza a Modena di prestigiose testate lifestyle come Maxim (USA), Luxmen e Esquire (Corea), Irish Post (Irlanda), Motor 283 (UAE) e un famoso influencer degli Emirati Arabi, che hanno partecipato a un Educational Tour, alla scoperta delle eccellenze del territorio modenese, organizzato da APT Servizi Emilia-Romagna.

GLI ORGANIZZATORI
Motor Valley Fest è realizzato da Regione Emilia-Romagna, APT Servizi Emilia-Romagna, Comune di Modena, Associazione Motor Valley Development, MUNER, Meneghini & Associati, con il supporto del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, ICE Agenzia, Unioncamere Emilia-Romagna, Camera di Commercio di Modena, Fondazione di Modena, in partnership con Anfia, UNRAE sezione veicoli industriali, Autopromotec, ACI, Bologna Fiere – Motor Show. Il progetto rientra nella strategia dei Fondi europei della Regione Emilia-Romagna – Por Fesr 2014-2020 – per la promozione delle destinazioni turistiche. È cofinanziato con risorse del Fondo per lo sviluppo e la coesione FSC 2014-2020.
.
Gli organizzatori del Motor Valley Fest ringraziano Comune di Modena, Camera di Commercio di Modena, Unioncamere Emilia-Romagna, Associazione Motor Valley Development, MUNER, Ministero delle Imprese e del Made in Italy, Meneghini & Associati, i partner territoriali, gli sponsor, le aziende, i club a due e quattro ruote, gli espositori, i relatori, i volontari, le Forze dell’Ordine e l’Accademia Militare di Modena.

www.motorvalley.it