A Buone notizie arrivano questa mattina dalla Asl di Viterbo. Dopo giorni di contagi da Covid-19, oggi, per la prima volta, la Asl comunica che nessun nuovo caso positivo è stato accertato entro le ore 12, dalla sezione di Genetica molecolare di Belcolle al Team operativo Coronavirus della Asl di Viterbo. Un’ottima notizia, che fa sperare tutti in un freno del contagio dovuto alle ristrette misure imposte dalle amministrazioni comunali del Viterbese.  Inoltre, dei 177 tamponi refertati nelle ultime 24 ore, 157 sono stati eseguiti su pazienti e operatori di Villa Immacolata, 4 su pazienti ricoverati presso l’ospedale di Belcolle e 16 a persone presso la loro abitazione. Desta preoccupazione, infatti, il contagio avvenuto all’interno della residenza sanitaria di Villa Immacolata, dove sono risultate positive al Coronavirus già sei persone, tre operatrici sanitarie e tre ospiti della clinica. In queste ore la Genetica molecolare di Belcolle sta proseguendo nell’attività di processazione dei test diagnostici su campioni biologici per la ricerca dell’Rna virale specifico del virus Sars cov-2. Contestualmente, il Team operativo Coronavirus è costantemente in contatto con la direzione sanitaria di Villa Immacolata al fine di perfezionare e potenziare tutte le azioni di prevenzione e di protezione per il contenimento del virus nella struttura. Inoltre, la Asl di Viterbo sta condividendo in tempo reale con la casa di cura i flussi informativi, compresi gli esiti dei tamponi refertati, con la disposizione di comunicare gli stessi agli operatori, ai pazienti e ai familiari. Infine, un’altra buona notizia arriva da Oriolo Romano: oggi è stato comunicato la negativizzazione dal COVID-19 del secondo paziente residente nella Tuscia. Si tratta di un ragazzo di Oriolo Romano, di 27 anni, che ha ricevuto la refertazione di negatività rispetto a due tamponi eseguiti consecutivamente a distanza di alcuni giorni.

W.C.