ROMA -E’ pronto un nuovo intervento sulle bollette per le fasce deboli della popolazione. Lo ha annunciato il premier Mario Draghi, intervenuto all’evento Lavoro ed Energia per una transizione sostenibile, che ha aggiunto: “Nel frattempo, per limitare i rincari nel breve periodo e aiutare in particolare le famiglie più povere, abbiamo stanziato 1,2 miliardi di euro a giugno e oltre 3 miliardi a settembre.

Interveniamo in legge di bilancio e siamo pronti a continuare a farlo, con particolare attenzione per le fasce più deboli”.