E’ tornata l’ora legale. Questa notte alle 2 le lancette dell’orologio sono state spostate avanti di un’ora. Nei 7 mesi in cui sarà in vigore l’ora legale, che da oggi, domenica 27 marzo, l’Italia risparmierà oltre 190 milioni di euro e avrà un minor consumo di energia elettrica pari a circa 420 milioni di kilowattora, che equivalgono al fabbisogno medio annuo di circa 150 mila famiglie. E’ la stima di Terna – la società che gestisce la rete di trasmissione nazionale – che prevede “un importante beneficio ambientale, quantificabile nella riduzione di circa 200 mila tonnellate di emissioni di anidride carbonica in atmosfera”.