Alle ore 11, ora locale si terranno i funerali della regina Elisabetta nell’Abbazia di Westminster davanti a circa 2.000 invitati. Presenti circa 500 capi di Stato. Per l’Italia sono presenti il presidente Sergio Mattarella con la figlia. Ci saranno anche i principini George e Charlotte, di 9 e 7 anni, secondo e terza nella linea di successione al trono britannico, fra i componenti della famiglia reale che seguiranno nelle prossime ore il feretro della regina Elisabetta nel breve corteo dalla Westminster Hall all’abbazia di Westminster per il solenne funerale di Stato. Per cinque giorni, decine di migliaia di persone hanno fatto la fila per ore prima di passare davanti alla bara per l’ultimo saluto. Molte le misure di sicurezza con 10 mila poliziotti, di cui 6 mila impiegati per il corteo e cecchini posizionati nei punti strategici. Controlli anche alle acque del Tamigi, 21 strade chiuse, nessun drone in volo. Biden, Macron  hanno potuto raggiungere Westmister a bordo delle loro auto private, mentre tutti gli altri hanno dovuto utilizzare dei mini bus per raggiungere Westmister.  I costi per le presenze e le spese di sicurezza sono altissimi. Del resto siamo di fonte alla più grande operazione di sicurezza al mondo. Intanto ieri sera Re Carlo III ha ringraziato, anche a nome della regina consorte Camilla, per gli atti di omaggio e le testimonianze di “rispetto verso lo spirito di servizio della mia cara madre” manifestati in questi 10 giorni nelle 4 nazioni del Regno Unito e nel mondo.