JOHNSON & JOHNSON AZIENDA FARMACEUTICA VACCINO VACCINI JANSSEN FIALA FIALE FLACONE FLACONI

Gli esperti dell’Organizzazione mondiale della Sanità dichiarano che sono necessari e andrebbero sviluppati vaccini contro il Covid-19 che abbiano un alto impatto sulla prevenzione dell’infezione e della trasmissione, oltre che sulla prevenzione di malattie severe e morte. Secondo gli esperti, infatti, non è utile continuare ad effettuare richiami con vaccini già esistenti per contrastare le nuove varianti. Secondo l’Oms questa strategia non solo non è appropriata, ma neanche sostenibile. Quindi, bisognerebbe aggiornare la composizione degli attuali vaccini anti-Covid. Intanto il il capo della strategia vaccinale dell’Agenzia europea del farmaco (Ema), Marco Cavaleri, in conferenza stampa ha detto che la  Omicron “sta diventando rapidamente la variante dominante” e “sembra causare un’infezione meno grave ma servono altri dati. Omicron è un potenziale fardello per gli ospedali per questo non è da sottovalutare”.

Sempre Cavaleri ha detto che l’ok dell’Agenzia europea del farmaco (Ema) ai vaccini adattati per fare fronte alla variante Omicron potrebbe arrivare “in aprile-maggio”, aggiungendo che bisogna però analizzare se sia necessario ragionare su nuove dosi e se  “inseguire il virus invece di anticiparlo sia la giusta strategia nell’interesse della salute pubblica”.