Un operaio di una ditta appaltatrice esterna a Rete ferroviaria italiana (Rfi) è morto ieri notte nella stazione sotterranea di Sanremo  ad Imperia. L’uomo era alla guida del locomotore di un treno-cantiere che ha preso fuoco.

L’incidente ha bloccato la circolazione ferroviaria. Sul posto sono intervenuti Vigili del fuoco, personale sanitario e tecnici di Rfi. Trenitalia ha approntato servizi sostitutivi su strada tra le stazioni di Taggia e Ventimiglia, ed è stata riattivata poco dopo le 8, sull’unico binario al momento operativo e con possibili ritardi sino a 30′ , la circolazione ferroviaria fra Taggia e Ventimiglia chiusa nella notte. Rfi ha espresso il proprio cordoglio per la vittima dell’incidente, le cui cause sono in corso dei necessari approfondimenti.