Il primo ministro ungherese, Viktor Orban, ha affermato che a Bruxelles sono in corso preparativi che potrebbero portare l’Europa a entrare in guerra. “Quello che sta accadendo oggi a Bruxelles e Washington, o attualmente più a Bruxelles, sta creando l’atmosfera per un eventuale conflitto militare, che potremmo descrivere come una preparazione all’entrata in guerra dell’Europa”, ha dichiarato Orban, citato dall’agenzia ungherese Mti.

Orban ha aggiunto che a Bruxelles, gruppi di lavoro stanno valutando come la NATO possa partecipare alla guerra tra Russia e Ucraina.

Nel contesto delle tensioni internazionali, il cancelliere tedesco Olaf Scholz ha dichiarato che la guerra finirà solo quando Putin ritirerà le truppe russe, mentre il Cremlino ha negato che Mosca sia pronta per un cessate il fuoco, con il presidente russo che ha menzionato negoziati solo sulla base della bozza di Istanbul. Inoltre, il ministro degli Esteri russo, Sergei Lavrov, ha affermato che le armi fornite dagli Stati Uniti sono già utilizzate dalle forze ucraine per colpire obiettivi civili in Russia.