L’Unione Europea ha dato il suo orientamento positivo informale per la fusione tra Ita Airways e Lufthansa, a livello tecnico. Dopo settimane di negoziati e sacrifici concordati con il Tesoro italiano e la compagnia tedesca, i progressi sono stati descritticome “decisivi”. Tuttavia, la decisione ufficiale verrà resa nota entro il 4 luglio. I rimedi proposti affrontano le preoccupazioni di Bruxelles riguardo al rischio di monopolio a Milano-Linate, alla quota di mercato su rotte di corto raggio tra Italia ed Europa centrale e alla concorrenza sui collegamenti tra Italia e Nord America. La cessione di almeno 15-17 coppie di slot a Linate garantirà che un altro vettore possa operare nello scalo, mentre le rotte intercontinentali vedranno la partecipazione di rivali come Air France, Iberia e British Airways. La benedizione politica europea è l’ultimo passo verso questa fusione imminente.