images“Con un’ordinanza il Prefetto di Roma ha ordinato che tutto il personale degli istituti di vigilanza privati che presta servizio presso le strutture sanitarie pubbliche e private accreditate della Regione Lazio svolga per l’intera giornata del 24 dicembre le prestazioni lavorative cui ordinariamente è tenuto. In ragione del grave ed imminente pregiudizio a fondamentali diritti, costituzionalmente garantiti, della persona che l’astensione è in grado di realizzare”. Lo rende noto l’assessorato alla Sanità e l’Integrazione Sociosanitaria della Regione Lazio.