OSTIA- “Le spiagge di Ostia, distrutte dall’erosione a seguito delle ondate di maltempo di questi giorni, evidenziano gli scarsi lavori di manutenzione da parte dell’amministrazione del Municipio X, così come una mancanza di interventi strutturali da parte della Regione Lazio guidata per anni dal Pd di Zingaretti e ora, in chiusura di consiliatura, da Leodori”. Lo scrivono in una nota gli esponenti leghisti Daniele Giannini e Monica Picca, rispettivamente consigliere regionale del Lazio e capogruppo in Municipio X. “Come Lega – proseguono – in questi anni abbiamo evidenziato più volte il problema presentando atti in consiglio municipale e note ufficiali alle istituzioni regionali, addirittura, a novembre scorso, per richiedere lo stato di calamità, ma nessuno è intervenuto. Ora – spiegano ancora – siamo di fronte ad una ennesima e ancor più profonda emergenza che, mese dopo mese, mette in ginocchio gli operatori, i quali dovranno farsi carico dei danni subiti dalle strutture per centinaia di migliaia di euro. Una situazione che rischia di ripercuotersi anche sull’indotto turistico e sull’economia del territorio. Su questo – concludono – chiederemo conto alle amministrazioni a tutti i livelli, per sapere quali e quanti interventi sono stati effettuati per mettere in sicurezza gli arenili di Ostia”.