Nel Partito Democratico cresce la preoccupazione per la candidatura di Joe Biden alle prossime elezioni presidenziali. Il timore è che la situazione possa precipitare con la riapertura del Congresso. Per affrontare la questione, il leader democratico alla Camera, Hakeem Jeffries, ha convocato una riunione d’emergenza dei leader del partito, molti dei quali sperano che il presidente decida di ritirarsi entro venerdì prossimo.08

Nonostante solo cinque deputati abbiano chiesto pubblicamente il ritiro di Biden, il New York Times riporta che una cinquantina di membri del Congresso condividono questa richiesta. Il Washington Post aggiunge che per ogni dieci persone che vogliono che Biden si ritiri, ce n’è solo una che desidera che resti.

Un democratico ha dichiarato: “La nostra missione è riconquistare la Casa Bianca. Dobbiamo avere una discussione in famiglia”. Un altro ha espresso la preoccupazione di perdere sia la Casa Bianca che il Congresso con Biden in corsa.

Nel Senato, il presidente della commissione di intelligence, Mark Warner, sta cercando di formare un gruppo di senatori per chiedere a Biden di ritirarsi. Il senatore Chris Murphy ha affermato che questa settimana sarà decisiva, mentre Adam Schiff ha suggerito che la vicepresidente Kamala Harris potrebbe vincere contro Trump.

L’ex consigliere di Obama, Van Jones, ha proposto di votare per Harris anche se Biden resta in corsa, mentre Bernie Sanders ha difeso Biden, suggerendogli di concentrarsi sulle politiche piuttosto che sull’età.

Secondo il repubblicano Lindsey Graham, Biden sarà sostituito. Nancy Pelosi e la First Lady Jill Biden potrebbero avere un ruolo decisivo nella decisione del presidente.

Mentre il partito discute il suo futuro, Biden è in Pennsylvania, uno stato chiave per le prossime elezioni, dove attualmente è dietro a Trump nei sondaggi. Durante una visita a una chiesa afroamericana a Philadelphia, Biden ha esortato all’unità e ha ricevuto un’accoglienza calorosa. La settimana si preannuncia decisiva, con il vertice della NATO e il pressing per il suo ritiro.

L’ex marito di Jill Biden ha suggerito che Joe Biden dovrebbe sottoporsi a un test cognitivo, esprimendo preoccupazione per la sua capacità di governare. Nel frattempo, Donald Trump sta stringendo sulla scelta del suo vice, con i senatori J.D. Vance e Marco Rubio in pole position.