Papa Francesco è diretto in Kazakistan.  L’Airbus A330 di ITA Airways, intitolato a Marco Pantani, è decollato alle 7.36 dall’aeroporto di Fiumicino.

L’arrivo all’aeroporto internazionale di Nursultan Nazarbayev, è previsto per le 17.45 ora locale. Il Papa, una volta concluso il viaggio di tre giorni in Kazakistan, rientrerà a Roma, all’aeroporto di Fiumicino, giovedì sera poco dopo le 20. Papa Francesco, nel telegramma di saluto inviato al presidente della Repubblica Sergio Mattarella, al momento della partenza per il Kazakhstan, ha scritto: “Nel momento in cui mi accingo a lasciare il suolo d’Italia per compiere un viaggio apostolico in Kazakhstan per prendere parte al Congresso dei Leader delle religioni mondiali e incontrare la popolazione e la comunità cattolica, desidero rivolgere a Lei signor Presidente e a tutti gli italiani il mio cordiale saluto, che accompagno con auspici di serenità e di concordia, unito alla preghiera a Dio per il bene e il progresso di tutta la Nazione”.