Un ambizioso progetto di riqualificazione trasformerà la Passeggiata archeologica di Roma in un suggestivo “boulevard” arricchito da aree verdi, piste ciclabili e grandi balconate con vista sui Fori Imperiali. Questa iniziativa, ispirata alla visione della Passeggiata del ministro Baccelli del XIX secolo, mira a collegare l’intera area archeologica centrale di Roma con la città moderna e i quartieri circostanti.

L’anello pedonale si estenderà dai Fori al Colosseo, passando per il Celio, il Palatino, le Terme di Caracalla, il Circo Massimo e il Campidoglio, offrendo un’esperienza unica al mondo. Il progetto, vincitore del bando internazionale di progettazione “La Nuova Passeggiata Archeologica”, prevede spazi pedonali, aree verdi, terrazze panoramiche e percorsi sopraelevati, integrati con servizi per i turisti e i residenti.

La commissione giudicante, presieduta dall’architetto Joao Luis Carrillho da Graça, ha selezionato lo studio Labics di Maria Claudia Clemente e Francesco Isidori per la realizzazione degli interventi. Il progetto punta a valorizzare il patrimonio archeologico di Roma, restituendo identità a un’area che nel tempo ha perso il suo valore storico.

Il ministro della Cultura Gennaro Sangiuliano e il sindaco di Roma Roberto Gualtieri hanno accolto con entusiasmo l’iniziativa, sottolineando l’importanza di preservare la storia mentre si modernizza e si valorizza il patrimonio culturale del Paese. Il costo stimato per l’opera è di 18,8 milioni di euro e i lavori potrebbero iniziare entro settembre, con l’obiettivo di completare il progetto prima del Giubileo.

Sebbene via dei Fori Imperiali rimarrà aperta al traffico almeno fino all’apertura della nuova stazione della metropolitana in piazza Venezia, l’idea è quella di conciliare il passaggio degli autobus con una maggiore fruibilità pedonale della strada. Questo progetto rappresenta un importante passo avanti nella valorizzazione del patrimonio storico e culturale di Roma, offrendo ai visitatori e ai residenti un’esperienza unica nel cuore della città eterna.