La speaker della Camera Usa Nancy Pelosi,  nel suo  intervento introduttivo tenuto nell’incontro a Taipei con la presidente Tsai Ing-wen, dopo aver ricevuto un’onorificenza per gli sforzi profusi nella collaborazione tra Washington e Taipei, ha detto: “Gli Stati Uniti non abbandoneranno il proprio impegno nei confronti di Taiwan”. Tsai, da parte sua, aveva poco prima detto di ritenere Pelosi “una autentica amica” di Taiwan, sottolineando come l’isola sia “un partner affidabile degli Usa” e che “nessuna minaccia militare ci potrebbe far arretrare”.

La presidente Tsai Ing-wen ha assicurato che l’isola “non si tirerà indietro” nel mezzo della furia della Cina per la visita della speaker della Camera americana Nancy Pelosi, che ha annunciato uno straordinario numero di esercitazioni militari aeree, navali e di tiro ad assediare l’isola. Il ministero della Difesa di Taiwan ha condannato le esercitazioni militari su vasta scala intorno all’isola annunciate da Pechino come ritorsione per la visita a Taipei della presidente della Camera Usa Nancy Pelosi, perchè in violazione delle regole Onu, come la violazione delel acque territoriali.