ROMA- “Abbiamo la necessità di interventi rapidi e risolutivi. Finora l’unica ordinanza è quella regionale. Auspico che nelle prossime ore il Commissario nazionale all’emergenza della peste suina assuma provvedimenti idonei, rapidi e risolutivi. Siamo
in attesa delle analisi su altri due cinghiali morti”. Lo dichiara l’Assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato.