VITERBO- Da lunedì 4 aprile, a Blera, torna la campagna di prevenzione e di promozione dei programmi di screening oncologici che, attraverso la presenza di un poliambulatorio mobile, vedrà impegnata la Asl di Viterbo fino al 12 aprile, con una seconda tornata di ulteriori otto giornate in programma sul territorio della Tuscia, dopo la prima che si è svolta nel mese di febbraio a Orte.

Il truck itinerante, dopo aver toccato il centro di Blera, arriverà nei comuni di Sutri (martedì 5), Oriolo Romano (mercoledì 6 e giovedì 7), Nepi (venerdì 8), Fabrica di Roma (sabato 9 e domenica 10), Caprarola (lunedì 11) e Ronciglione (martedì 12).

Nei giorni di svolgimento dell’iniziativa, per lo screening del collo dell’utero saranno effettuati Pap test e HPV test, per le donne in fascia di età dai 25 ai 64 anni con accesso diretto senza prenotazione. Gli esami eseguiti rientreranno nel percorso di screening secondo i protocolli previsti. Per lo screening mammografico, sarà effettuata attività di counselling e di prenotazione degli esami mammografici che verranno eseguiti in un’agenda dedicata nel mese di maggio 2022. Infine, per lo screening del colon retto, sarà effettuata attività di counselling e distribuiti gli appositi kit per la esecuzione dei test Fobt di esame delle feci, che verranno riconsegnati nelle farmacie locali.

Il poliambulatorio mobile sarà aperto alla cittadinanza dalle 9 alle 18 per effettuare i test sopra citati, la consegna del kit colon retto e per prenotare la mammografia.

Le iniziative sono state organizzate dalla Asl di Viterbo, nell’ambito dei Programmi di screening oncologici, con la preziosa collaborazione delle Amministrazioni locali.

Nei mesi di settembre e ottobre il poliambulatorio mobile tornerà con una terza tornata di iniziative che toccheranno alcuni centri dei distretti A e B.