Quest’oggi sono iniziate le operazioni di pulizia per rimuovere le scritte vandaliche che hanno deturpato la Galleria Vittorio Emanuele II, situata in piazza del Duomo a Milano. Le scritte sono state fatte da alcuni writer durante la serata dell’8 agosto, suscitando indignazione e rabbia tra i cittadini.

I lavori di pulizia sono attualmente in corso e coinvolgono un’alta autoscala per raggiungere il frontone della Galleria dal lato di piazza Duomo, dove sono state effettuate le scritte. L’azione vandalica ha danneggiato l’aspetto storico e artistico della Galleria, un luogo simbolo della città di Milano, e ha scatenato una reazione negativa da parte della comunità locale.

Le autorità e i manutentori stanno lavorando per ripristinare l’aspetto originale della Galleria, un patrimonio culturale di grande importanza, dimostrando l’impegno nella salvaguardia dei monumenti e dell’arte cittadina.