epa07692023 Russian President Vladimir Putin attends the 2nd International Forum 'Development of Parliamentarism' in Moscow, Russia, 03 July 2019. The forum takes place from 01 to 03 July in Moscow. EPA/EVGENIA NOVOZHENINA / POOL

Vladimir Putin arriva a citare il Vangelo secondo Giovanni per giustificare la sua aggressione all’Ucraina: “Non c’è amore più grande di dare la propria vita per i propri amici”. Lo fa nello stadio di Mosca gremito, con tanto di bandiere russe e vessilli. L’occasione è l’ottavo anniversario dell’annessione della Crimea da parte della Russia, che nel 2014 fu motivata,  ribadisce il capo del Cremlino,  dal “genocidio” perpetrato dalle forze nazionaliste e naziste ucraine. Lo stesso genocidio che ora Mosca vuole evitare nella regione del Donbass. Poi il messaggio: “Sappiamo esattamente cosa fare. Come e a spese di chi. E attueremo tutti i nostri piani”. Nel frattempo Joe Biden parla al telefono con Xi Jinping.